Studenti e ricercatori

Test di ammissione, in corsa 83.011 candidati

di Marzio Bartoloni

S
2
4Contenuto esclusivo S24

Sono 83.011 i candidati che hanno perfezionato l'iscrizione ai test in calendario la prossima settimana per l'accesso ai corsi a numero programmato. Si parte martedì con medicina e odontoiatria, si prosegue il giorno dopo con veterinaria e giovedì con architettura. In 4.954 parteciperanno poi alle selezioni per entrare nei corsi di medicina in lingua inglese, con il test in programma il prossimo 29 aprile in 19 paesi, Italia compresa.

Tutti i dati dei test
Per medicina e odontoiatria gli iscritti effettivi al test sono 64.187 contro i 74.312 dello scorso anno, quando i partecipanti effettivi alle prove furono poi 69.073. Sono iscritti alla prova di mercoledì di veterinaria 6.940 candidati contro gli 8.902 di un anno fa. All'ultimo test hanno poi partecipato effettivamente 8.050 candidati. Infine, hanno perfezionato l'iscrizione alla prova di architettura del 10 aprile 11.884 candidati, contro i 16.651 iscritti effettivi dello scorso anno che ha visto poi 14.877 partecipanti reali al test.

Le prove e i posti a bando
I candidati dovranno rispondere a 60 quesiti in 100 minuti. Quest'anno la ripartizione del numero di domande è stata modificata in favore del numero dei quesiti delle materie 'disciplinarì. I posti a bando nelle università statali sono 10.551 Per medicina e odontoiatria (il dato include anche i posti riservati agli studenti stranieri non soggiornanti
in italia che solo per medicina possono essere utilizzati se non coperti), 7.621 per architettura, 774 per veterinaria.

Il test per i corsi di medicina in inglese
Per medicina in inglese sono 4.954 i candidati iscritti, erano 5.951 lo scorso anno. Il test si terrà in contemporanea in 19 paesi compresa l'Italia, fra i quali, ad esempio, Portogallo, Argentina, Polonia, Qatar, Arabia Saudita, Stati Uniti. Sono 87 le cittadinanze rappresentate alla prova che si terrà il 29 aprile. I posti sono 155 per studenti comunitari e 77 per studenti stranieri non comunitari non soggiornanti in Italia.


© RIPRODUZIONE RISERVATA