Studenti e ricercatori

Per gli studenti in ingegneria un tirocinio nel quartier generale cinese di Huawei

Per dieci futuri laureati in ingegneria c’è la possibilità di un tirocionio nel quartier generale cinese del colosso delle Tlc Huawei. I ministeri dell’Istruzione e dello Sviluppo economico d’intesa con la Huawei Technologies Italia promuovono infatti il programma annuale di tirocinio «Seeds for the Future».

Il programma è riservato a dieci laureandi italiani con un percorso di studio focalizzato su tecnologia e innovazione e ha l’obiettivo di promuovere il merito e l’eccellenza tra gli studenti del settore Ict, focalizzandosi non solo sugli aspetti formativi ma anche sull'applicazione concreta nel mondo industriale. Il progetto «Seeds for the Future 2018» si svolgerà dal 9 al 20 aprile presso i centri di eccellenza di Huawei in Cina e offrirà un ampio portafoglio di programmi di formazione di alto livello. Il bando di concorso per la partecipazione al progetto è rivolto agli studenti che rispondono ai seguenti requisiti: cittadinanza italiana o di uno degli Stati membri Ue; possesso di passaporto in corso di validità (validità residua di almeno 6 mesi) ; appartenenza a una facoltà di ingegneria delle Telecomunicazioni, Informatica o Elettronica; iscrizione al 2° anno di laurea specialistica; media degli esami universitari non inferiore al 28; ottima conoscenza certificata della lingua inglese (livello minimo B2); età non superiore ai 25 anni. Per partecipare alle selezioni è possibile inviare la propria candidatura collegandosi al sito internet dedicato al programma di formazione e compilare il modulo di iscrizione online entro il 6 marzo 2018.


© RIPRODUZIONE RISERVATA