Studenti e ricercatori

C’è tempo fino al 6 marzo per candidarsi come valutatori dei corsi universitari

S
2
4Contenuto esclusivo S24

Al via il bando per iscriversi nell’albo degli esperti disciplinari destinati alla valutazione dei corsi di studio delle università, articolati nelle quattordici Aree Cun. C’è tempo fino al 6 marzo per candidarsi.

I requisiti
Per l’ammissione alla procedura è richiesto il possesso dei seguenti requisiti:
essere professori ordinari o associati o ricercatori presso università italiane, con
almeno dieci anni di responsabilità didattica di insegnamenti o collocati a riposo da non più di due anni dalla data di presentazione della domanda. Per i docenti ordinari essere in possesso di una qualificazione scientifica per il proprio settore scientifico disciplinare tale da
soddisfare i requisiti richiesti per far parte delle commissioni dell’abilitazione
scientifica nazionale (Asn). Mentre i professori di seconda fascia e i ricercatori
devono soddisfare i requisiti richiesti rispettivamente per l'abilitazione ai ruoli di professore di prima e seconda fascia. Sono altresì ammessi alla procedura docenti presso università estere equiparabili a professori ordinari, associati o ricercatori, con almeno dieci anni di responsabilità didattica (o collocati a riposo da non più di due anni). La qualificazione
scientifica dei candidati provenienti da università estere sarà valutata dalla Commissione esaminatrice delle domande sulla base del curriculum vitae e dell'elenco delle pubblicazioni presentate.

I titoli preferenziali
Ai fini della valutazione, costituirà titolo preferenziale l'aver ricoperto incarichi di responsabilità di strutture complesse, organi collegiali o deleghe rettorali, ricoperti presso le università con l'indicazione della tipologia della struttura e della durata dell'incarico.
I candidati provenienti da università estere, dovranno dichiarare di essere in possesso di una buona conoscenza della lingua italiana e di conoscere il sistema universitario italiano. La domanda di partecipazione alla procedura, corredata da curriculum vitae datato e firmato, deve essere presentata esclusivamente via internet mediante l'applicazione informatica disponibile. La domanda deve pervenire, a pena di esclusione, entro e non oltre le ore 12:00 di martedì 6 marzo. La Commissione esaminatrice è nominata con delibera del Consiglio Direttivo dell’Anvur ed è formata da tre componenti di cui uno con funzioni di Presidente. Svolgerà le funzioni di segretario della Commissione un funzionario dell’Agenzia nominato con il medesimo provvedimento.Dopo l’approvazione delle candidature gli idonei frequenteranno un corso di formazione obbligatorio prima di potersi scrivere all’albo.



© RIPRODUZIONE RISERVATA