Studenti e ricercatori

Atenei, Di Battista (M5S): «No ad abolizione totale delle tasse»

S
2
4Contenuto esclusivo S24


No all'abolizione totale delle tasse universitarie, ma un aumento dell'area degli studenti
esenti, fino a un Isee di 23-25mila euro. E' questa una delle proposte sull'università del Movimento 5 Stelle, illustrate a Bologna da Alessandro Di Battista.
«Noi crediamo - ha detto - che alcuni cittadini con i redditi alti debbano pagare tasse universitarie. Quello che non si dice mai è che l'Italia investe nell'università 7 miliardi, briciole, soprattutto se si pensa che ne sono stati dati 5 in 24 ore a Intesa Sanpaolo per comprarsi due banche venete spolpate dalla mala gestione. Vogliamo però aumentare il numero degli studentiche sono esentati dal pagamento delle tasse».
Di Battista ha partecipato alla presentazione del programma del Movimento 5 Stelle sull'Università a Bologna, insieme ai parlamentari uscenti Michela Montevecchi, Luigi Gallo, Francesco D'Uva e Gianluca Vacca.


© RIPRODUZIONE RISERVATA