Studenti e ricercatori

Al via alle stabilizzazioni anche nel comparto Afam

di Cl. T.

S
2
4Contenuto esclusivo S24

La manovra 2018 porta novità anche per il comparto Afam. Per le assunzioni, ci saranno 1 milione di euro per l’anno 2018, 6,6 milioni di euro per l’anno 2019, 11,6 milioni di euro per l’anno 2020, 15,9 milioni di euro per l’anno 2021, 17 milioni di euro per gli anni dal 2022 al 2026, 18,5 milioni di euro a decorrere dall’anno 2027.

Via al turnover
Sbloccato il turnover: dall’anno accademico 2018/2019 i risparmi conseguiti grazie ai pensionamenti potranno essere tutti reinvestiti in assunzioni. Si prevede la trasformazione della graduatoria della legge 128 del 2013, utilizzabile sino ad ora solo per contratti a tempo determinato, in graduatoria nazionale ad esaurimento utile anche per il reclutamento a tempo indeterminato. In coerenza con quanto previsto dell'articolo 20 del decreto legislativo 25 maggio 2017 n. 75 (decreto Madia), sarà possibile stabilizzare il personale docente con tre anni di servizio, negli ultimi otto anni accademici.


© RIPRODUZIONE RISERVATA