Pianeta atenei

Tasse all’università, esclusi 600mila studenti

di Francesca Barbieri

Medicina a Pavia, odontoiatria a Bologna, scienze della formazione a Milano-Bicocca: sono i corsi più costosi per le matricole italiane iscritte alle università statali, con rette che superano i 4mila euro nell’ateneo pavese e sono di poco inferiori (intorno a 3.900 euro) negli altri due poli. Tra le università più convenienti spiccano invece la Gabriele D’Annunzio di Chieti, con 1.050 euro all’anno, l’Orientale di Napoli (1.105 euro) e i corsi di area storico-sociale di Lecce. Nel mezzo ...


Quotidiano della Scuola

Scuola24 è il nuovo sistema informativo multimediale riservato a Docenti e Dirigenti scolastici, personale delle Università, Enti di Ricerca ed Istituzioni.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?