Studenti e ricercatori

Erasmus days al decollo in scuole e atenei

S
2
4Contenuto esclusivo S24


Arrivano gli Erasmus days. Il 13 e 14 ottobre i 30 anni del programma Erasmus+ saranno celebrati con una serie di eventi in Italia e in alcuni Paesi europei. A raccontare il Programma saranno i protagonisti stessi di esperienze di mobilità e progetti: scuole, università, ma anche associazioni, Comuni, centri di informazione sull'Europa e
Uffici scolastici regionali, che hanno accolto l'invito dell'Agenzia nazionale Erasmus+ Indire a organizzare un evento Erasmus, per dare visibilità al programma e avvicinare il
territorio alle opportunità europee.


In Italia sono molte le città coinvolte con conferenze, concerti, momenti di musica e teatro, mostre d'arte, sfilate di moda, giornate di accoglienza, momenti di formazione per insegnanti, presentazioni e soprattutto tante storie raccontate da studenti ad altri studenti.
Tra le molte realtà che hanno aderito, la capitale degli Erasmusdays sarà Perugia, città che il 13 ottobre ospita 4 diversi eventi. Il rettore dell'Università degli studi di Perugia e il sindaco del Comune daranno il benvenuto agli oltre 350 studenti che arrivano da 22 paesi per vivere un Erasmus nel capoluogo umbro. In contemporanea, nell'Aula consiliare di Palazzo Cesaron è in programma l'evento “Vivere l'Europa” dell'istituto superiore A. Volta, una scuola con una lunga storia di cooperazione europea, tra i pionieri di Erasmus e della Mobilità individuale degli alunni delle scuole superiori. Nel pomeriggio è previsto nella stessa sede un seminario regionale eTwinning, organizzato dall'Usr Umbria per promuovere la comunità europea degli insegnanti. Infine Europe Direct Umbria promuove un evento dedicato a Erasmus+.


La seconda regione italiana per numero di Erasmusdays è la Puglia dove sono in programma eventi in varie scuole a Bari, Taranto e Gravina di Puglia.


Ma il 13 ottobre le celebrazioni andranno anche oltre i confini nazionali, con Agenzia Erasmus+ Indire che porta in Francia l'Orchestra Erasmus: 40 studenti Erasmus di conservatori e istituti musicali italiani si esibiranno in un concerto a Strasburgo.


© RIPRODUZIONE RISERVATA