Studenti e ricercatori

Accordo Zte-Università di “Tor Vergata” per formare i manager del futuro

S
2
4Contenuto esclusivo S24

L’università di Tor Vergata e Zte hanno presentato nei giorni scorsi il “Joint Training Center” (JTC): il nuovo polo di alta formazione dell’ateneo capitolino realizzato con il sostegno di Zte, uno dei maggiori provider di prodotti e servizi per le telecomunicazioni a livello globale. Dando così seguito all’accordo siglato il 28 luglio scorso. Alla cerimonia di presentazione hanno partecipato Xiong Hui, executive vice president di Zte, Hu Kun, presidente per l'Europa Occidentale e amministratore delegato per l’Italia e Hu Xuemei, il pro rettore con delega all’offerta formativa Giovanni Barillari e Francesco Vatalaro, Docente di Telecomunicazioni.

Le finalità del Centro
Uno degli obiettivi principali del polo di eccellenza sarà lo sviluppo e la promozione della formazione manageriale, grazie alla collaborazione con il Dipartimento di Ingegneria dell'Impresa “Mario Lucertini” dell’ateneo romano. L’accordo prevede l’attivazione di corsi e attività di formazione sulle Ict, la gestione di impresa e nel campo delle comunicazioni mobili e delle reti di telecomunicazione fisse e ibride di futura generazione (Nga); l’organizzazione di eventi, seminari, workshop di settore; la partecipazione congiunta a progetti di formazione, sia nazionali che internazionali. “Tor Vergata” mette inoltre a disposizione parte della sede di Villa Mondragone, dove l'azienda realizzerà un laboratorio dotato di strumenti innovativi per le telecomunicazioni fisse e mobili.
Grazie all'accordo, il polo entra a far parte di Zte University, un circuito mondiale composto da altri 15 centri in tutto il mondo, nato per fornire servizi di alta formazione per i clienti, per i dipendenti e per le società partner. Ad oggi, le attività della Zte University interessano quasi 500mila persone e più di 400 aziende in tutto il mondo.

Le reazioni
«La partnership tra Zte e l'Università di Roma Tor Vergata è strategica per il rafforzamento del nostro Gruppo in Italia, con l’obiettivo di rendere il Paese il nostro hub a livello europeo - ha dichiarato Hu Kun -. La formazione manageriale è uno dei valori cardine per ZTE. Sono certo che la collaborazione con un ateneo così prestigioso ci permetterà di offrire programmi di respiro internazionale capaci di attirare talenti da tutto il mondo».
«Il nostro ateneo è orgoglioso di questa collaborazione – ha dichiarato il pro rettore di “Tor Vergata” Giovanni Barillari – che promette di fornire nuove possibilità a nostri studenti. L'opportunità per “Tor Vergata” di entrare a far parte di Zte University, circuito del quale saremo la prima università italiana, conferma la nostra vocazione all'innovazione, all'interdisciplinarietà e all'internazionalizzazione».


© RIPRODUZIONE RISERVATA