Studenti e ricercatori

Test medicina: idonei quasi il 90% dei candidati, la graduatoria il 3 ottobre

A due settimane dal test di Medicina 2017 il Miur ha pubblicato, nell'area riservata del sito Universitaly.it, i risultati. Punteggi diffusi per ora soltanto in forma anonima e nel rispetto dei dati personali dei candidati (i risultati nominali saranno pubblicati il 29 settembre). Ma circa 60mila ragazzi (60.038 per l'esattezza, a fronte di 66.907 domande pervenute) aspettavano lo stesso questo giorno per conoscere il loro destino: per entrare nella graduatoria nazionale bisogna aver raggiunto i 20 punti minimi necessari.
Quest'anno sono risultati idonei 52.389 candidati, l'87,26% del totale.

I partecipanti al test hanno dovuto rispondere a 60 quesiti in 100 minuti. Il punteggio medio nazionale registrato fra coloro che sono risultati idonei è di 44,68. Il punteggio medio più alto a livello di ateneo è di 49,81 a Pavia. La percentuale di idonei più alta (93,61%) si è registrata a Padova mentre il punteggio più alto (88,5) è stato conseguito a Milano. I primi 100 classificati sono concentrati in 26 atenei. Quelli che hanno avuto più candidate e candidati tra i primi 100 sono Bologna (19), Padova (17) e Milano (15). Ma, alla fine, chi passerà il test di medicina 2017? Sarà la graduatoria nazionale a dare le risposte: la pubblicazione è in calendario per il 3 ottobre. Solo quel giorno ogni candidato saprà se è stato assegnato alla propria sede preferita, se risulta prenotato o “in attesa”. Per molti di questi ultimi l'avventura dei test continuerà ma l'attesa potrebbe essere anche di alcuni mesi, nella speranza che gli scorrimenti di graduatoria liberino il posto sperato. Di sicuro, il punteggio minimo per entrare sarà leggermente più basso di quello dello scorso anno (si assestava intorno ai 63 punti): sul web si parla già di un punteggio intorno ai 60 punti.


© RIPRODUZIONE RISERVATA