Pubblica e privata

L’Ue mette sul piatto 120 milioni per studiare i microprocessori a basso consumo

di Roberto Nicchi

S
2
4Contenuto esclusivo S24

L’Unione europea dopo aver rilanciato la ricerca nel campo dei software, dei Big Data, della robotica e dell’«Internet delle cose», punta alla definizione di un «accordo quadro di partenariato» a livello comunitario per la realizzazione di tecnologie che sfruttino microprocessori a basso consumo. Per questo motivo da alcune settimane, nell’ambito del programma quadro Horizon-2020, è stato aperto un apposito topic della call «Tecnologie dell'Informazione e della Comunicazione 2016-2017». Il budget messo a disposizione è pari a 120 milioni e ...


Quotidiano della Scuola

Scuola24 è il nuovo sistema informativo multimediale riservato a Docenti e Dirigenti scolastici, personale delle Università, Enti di Ricerca ed Istituzioni.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?