Studenti e ricercatori

Borse per tirocini nelle sedi estere delle Nazioni Unite

di Francesca Barbieri

Si chiama Fellowships programme e mette in palio borse di studio dirette a giovani laureati che non abbiano superato i 28 anni di età per svolgere un percorso di formazione professionale negli uffici delle organizzazioni internazionali in paesi in via di sviluppo o presso le sedi estere dell’Agenzia italiana per la cooperazione allo sviluppo.

Il programma è finanziato dal Governo italiano, attraverso la Direzione generale per la cooperazione allo sviluppo del ministero degli Esteri e l’Agenzia italiana per la cooperazione allo sviluppo, e curata dal Dipartimento degli Affari economici e sociali delle Nazioni Unite (Undesa).

Le borse - che oscilleranno tra 35 e 40 - hanno la durata di quasi un anno e prevedono, prima dell’assunzione dell’incarico presso i Paesi di destinazione, un corso di formazione di due settimane in Italia. Di importo variabile, a seconda del Paese di destinazione, coprono le spese di vitto e alloggio.

I tirocini si svolgeranno da gennaio a dicembre del 2018.

Per poter partecipare al Programma è necessario possedere i seguenti requisiti:

non aver superato i 28 anni di età (nati il o dopo il 1° gennaio 1989);

possedere la nazionalità italiana;

dimostrare un’ottima conoscenza della lingua inglese e italiana;

avere ottenuto uno dei seguenti titoli accademici:

laurea specialistica/magistrale;

laurea magistrale a ciclo unico;

laurea/laurea triennale accompagnata da un titolo di master universitario;

bachelor’s degree accompagnato da un titolo di master universitario.

Le domande di partecipazione dovranno essere inviate online - entro il 30 giugno - attraverso il sistema di «Online web application» dell’ufficio Undesa di Roma, raggiungibile dal sito www.undesa.it.

Per ulteriori informazioni consultare www.undesa.it o scrivere a fellowshipinfo@undesa.it.


© RIPRODUZIONE RISERVATA