Pianeta atenei

Il no del rettore al docente a fare didattica in altri istituti deve essere motivato

di Vincenzo Tedesco

S
2
4Contenuto esclusivo S24

Il diniego allo svolgimento di funzioni didattiche presso altri istituti da parte di professori universitari deve essere motivato e non basarsi su questioni difficilmente applicabili nell'ordinamento italiano. La pronuncia del Consiglio di Stato sezione VI del 17 ottobre 2016 (sentenza n. 4315) prende le mosse dalla richiesta di un professore a tempo definito di svolgere attività didattica presso un’università straniera. Alla richiesta l’università interessata aveva fatto trascorrere il tempo procedimentale dei 30 giorni e aveva risposto al professore ...


Quotidiano della Scuola

Scuola24 è il nuovo sistema informativo multimediale riservato a Docenti e Dirigenti scolastici, personale delle Università, Enti di Ricerca ed Istituzioni.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?