Studenti e ricercatori

Tor Vergata lancia la laurea «dual degree» con la Svezia destinata ai futuri economisti

S
2
4Contenuto esclusivo S24


Il primo anno a Roma, il secondo in Svezia, un doppio titolo di studio: gli studenti di «Tor Vergata» che ambiscono a diventare economisti presso istituzioni nazionali e internazionali, società di consulenza economica o a proseguire gli studi con un dottorato di ricerca hanno ora una nuova opportunità a partire dall'anno accademico 2016/2017.

Il corso «dual degree»
Un accordo appena siglato fra il Dipartimento di Economia e Finanza dell’università degli Studi di Roma “Tor Vergata” e la School of Business, Economics and Law di Göteborg (Svezia) prevede il rilascio di un «dual degree», un doppio titolo internazionale. Gli studenti che saranno ammessi al programma di scambio potranno frequentare il primo anno presso la propria sede, il secondo presso la sede ospitante. Il corso di Laurea Magistrale in Economics (Master in Science of Economics) è erogato interamente in lingua inglese e include insegnamenti avanzati di microeconomia, macroeconomia, statistica, probabilità, metodi matematici ed econometrici, economia del diritto, economia del lavoro ed economia pubblica. Sono poi presenti numerosi corsi opzionali, tra cui economia industriale, economia internazionale, microeconometria, economia dello sviluppo, economia dell'ambiente, economia sanitaria, e acquisiti pubblici e regolamentazione.
Un programma di studi altamente qualificato, già presente nei principali ranking e con un elevato tasso di occupazione, che prepara alla professione di economisti in istituzioni nazionali ed internazionali, società di consulenza e centri studi, grazie alle competenze acquisite nell’analisi empirica e teorica e nella comprensione del funzionamento del mercato dei beni e dei servizi, nell'individuare soluzioni ai problemi economici, nel programmare e supportare la realizzazione di politiche di sostegno e di regolazione economica, o che può avviare gli studenti verso una carriera accademica internazionale.

Le iniziative dell’ateneo
L’accordo con l'Università di Göteborg è uno dei 500 accordi bilaterali e di cooperazione culturale e scientifica attivati dall'Università degli Studi di Roma “Tor Vergata”. L’ateneo romano è fortemente impegnato nella promozione della dimensione internazionale degli studi e della ricerca. Tra i suoi 108 percorsi di studio, 16 sono “internazionali” e la maggior parte dei 31 programmi di dottorato, in inglese, rilascia titolo congiunto con Atenei stranieri. Solo nell'ultimo biennio, si contano 2000 collaborazioni scientifiche con istituzioni internazionali e 8000 pubblicazioni in coautoraggio con ricercatori di tutto il mondo (fonte: dati SciVal – Elsevier Scopus). In crescita anche la percentuale degli studenti stranieri, provenienti da circa 120 nazioni diverse. Non solo. l’ateneo romano attraverso la «Fondazione Sebastiano e Rita Raeli per Tor Vergata» offre, per l'anno accademico 2016/2017, circa 200 borse di studio da un minimo di 1500 ad un massimo di 25000 euro ciascuna. Delle borse di studio in arrivo a “Tor Vergata” potranno beneficiare i laureati che intendano frequentare corsi di master o perfezionamento, gli studenti italiani e stranieri iscritti a corsi di laurea di ogni livello che si trovino in difficoltà economica e gli studenti che intendano trascorrere all'estero parte del proprio percorso formativo.


© RIPRODUZIONE RISERVATA