Studenti e ricercatori

Tornano a crescere i candidati per medicina: boom in Lombardia, Calabria e Molise

di Angelo Mastrillo*

Sono 60.372 gli studenti che martedì 6 sosterranno nelle 38 Università Statali l’esame di ammissione congiunto per i Corsi di Laurea in Medicina e Chirurgia e in Odontoiatria, su un totale di 9.215 posti messi a bando, di cui 8.372 per Medicina e 843 per Odontoiatria.
Rispetto allo scorso anno, quando le domande furono 57.144, ce ne sono il 5,6% in più, con una diversa presentazione fra le Università delle varie Regioni: con il +13,5% Lombardia, dalle 7.447 domande dello scorso anno alle attuali 8.454; Calabria con +13% da 1.422 a 1.607 e Molise +12,5% da 409 a 460.
Seguono le Università del Friuli con +9,3%, da 1.143 dello scorso anno agli attuali 1.249; del Veneto con +8,9%, da 4.043 a 4.407; con il +8,5% Emilia Romagna, da 5.087 a 5.519, e Marche da 1.073 a 1165. Quindi, con il +6,1% le Università della Campania, da 6.890 a 7.279; Liguria +5,9%, da 1.059 a 1.122; Piemonte con 5,6%, da 3.192 a 3.372; Umbria con +5,2%, da 854 a 898, a cui segue il Lazio con +3,2%, dalle 6.627 domande dello scorso anno alle attuali 6.837. Sono stabili le Università della Sicilia, da 5.991 a 5.997.
Al contrario, si rileva una calo di domande nelle Università della Toscana con -2,6%, da 4.570 a 4.452, e della Sardegna con -2,4%, da 2.356 a 2.299. Per ultimo l' Abruzzo con -5,1%, per il calo dalle 1.994 dello scorso anno alle attuali 1.893.
A livello di media nazionale si inverte quindi il trend negativo del -10% di domande verificatosi lo scorso anno, quando si passò da 64.164 del 2014 a 57.144 del 2015.
Per quanto riguarda il rapporto domande su posto (D/P) che è in media di 6,6, il rapporto più alto si registra a Milano Bicocca con 10,5, per 1.612 domande su 153 posti, Napoli Federico II e Catania con 9,3; Bari con 9,2; Salerno 8,9; Milano 9,7; Padova 8,7 e Bologna con 8,1: A seguire tutte le altre con il 7,8 di Verona, Ancona e Cagliari; Torino 6,9; Pisa 6,7; Campobasso 6,4; Modena 6,3; Roma Sapienza 6,2 e Foggia con 6,1. Poi, Udine e Sassari a 5,9; Chieti e Messina a 5,8; Novara-Vercelli, Firenze e Roma Tor Vergata con 5,4 domande per un posto. Quindi con 5,2 Brescia; 5,0 Trieste; 4,7 L'Aquila; 4,6 Perugia; 4,3 Genova, Parma e Napoli SUN; infine con 4,0 Ferrara e Siena, e a chiudere Varese con 3,5 domande per un posto.

* Università di Bologna
Osservatorio Conferenza Nazionale Corsi di Laurea Professioni Sanitarie


© RIPRODUZIONE RISERVATA