Studenti e ricercatori

Università, l'appello di Link: «Esonero dalle tasse per gli studenti colpiti dal terremoto»

S
2
4Contenuto esclusivo S24

Terremoto, da Link-Coordinamento Universitario l'appello al Miur per esentare dal pagamento delle tasse universitarie tutti gli studenti residenti nelle zone colpite dal terremoto.

«Chiediamo misure immediate anche agli atenei»
«Ci siamo attivati sin da subito per aprire nelle nostre università spazi e aule per la raccolta di beni di prima necessità - dice il coordinatore di Link, Andrea Torti - ma sappiamo che questo non basta. Chiediamo al ministero dell'Istruzione di emanare immediatamente un decreto che esoneri dalle tasse universitarie tutti gli studenti e le studentesse residenti nei comuni terremotati e in ogni caso chiederemo anche agli atenei e agli enti regionali per il diritto allo studio misure immediate».
«Tra settembre e novembre gli Atenei chiedono il pagamento della prima rata delle tasse universitarie, già costosa e spesso inaccessibile in condizioni di normalità - continua Torti - e ora tutte le istituzioni sono chiamate a dare una risposta immediata a chi affronta un momento umano ed economico di incredibile crisi e difficoltà. Dobbiamo mettere in campo tutti gli strumenti, dall'esonero del pagamento delle tasse all'apertura di bandi straordinari per borse di studio e posti alloggio, così da permettere agli studenti e alle studentesse colpiti dal terremoto - conclude Torti - di poter proseguire il proprio percorso universitario o di iniziarlo, senza pesare sulle famiglie».


© RIPRODUZIONE RISERVATA