Studenti e ricercatori

Dalla chimica alla genetica il Cnr apre le porte a 82 giovani specializzati

di Cristina Ceresa

Promette di essere celere e di concludersi entro la fine di quest’anno l’inserimento nei laboratori del Cnr di 82 ricercatori giovani specializzati nelle aree scientifiche di competenza dell’ente, identificate dall’Unione europea come strategiche. Sono, infatti, appena stati approvati dal Consiglio nazionale delle ricerche i criteri di un bando su 24 ambiti di ricerca.

Le aree
Le aree vanno dalla biomedicina ai cambiamenti climatici, dalla chimica verde all’agro-food. Ma saranno selezionati anche ricercatori specializzati in genetica, informatica e Tlc. Innovazione socio-culturale studi sul cervello umano, nuovi materiali e tecnologie quantistiche concludono i perimetri cui è possibile candidarsi. «Entro i primi di luglio – spiega Annalisa Gabrielli che dirige l’ufficio concorsi del Cnr – verranno pubblicati in Gazzetta Ufficiale i criteri del bando per la ricerca di un terzo livello professionale e di conseguenza i candidati troveranno sul sito del Cnr e del Miur le indicazioni per inviare la propria candidatura».

I siti di riferimento sono https://selezionionline.cnr.it e www.urp.cnr.it/ È il recente decreto 105 del Miur a dare agli enti la possibilità di assumere nuove risorse, selezionate secondo gli standard internazionali ed è lo stesso provvedimento ministeriale a precisare che le assunzioni devono essere effettuate entro il 2016.


© RIPRODUZIONE RISERVATA