Studenti e ricercatori

In palio borse per 700mila euro per giovani talenti della ricerca in Piemonte e Val d’Aosta

S
2
4Contenuto esclusivo S24

Borse di ricerca scientifica, per un valore complessivo di 700 mila euro, saranno assegnate da Fondazione Crt e Fondazione Giovanni Goria a laureati che sviluppino progetti in ambito imprenditoriale, scientifico o sanitario, prevalentemente presso realtà non profit o aziende del Piemonte e della Valle d'Aosta.

Il bando «Talenti della società civile» è aperto fino all’11 luglio e ha l’obiettvo di favorire l’inventiva e la capacità imprenditoriale giovanile, attraverso un percorso di “fertilizzazione” incrociata tra il mondo della ricerca e i suoi risvolti applicativi, a partire proprio dalle istituzioni del territorio. Le borse di ricerca finanziate dalla Fondazione Crt sono destinate a laureati fino a 30 anni di età, in possesso di diploma di laurea magistrale o di secondo livello e specialisti di area medico-sanitaria fino a 36 anni. Sono previste tre tipologie di borse di ricerca: dell’imprenditorialità, della durata di 6 mesi e del valore di 10.200 euro per lo sviluppo di nuove start up o di attività già esistenti, “standard”, della durata di 12 mesi e del valore di 18.000 euro, per progetti nei settori delle Scienze matematiche e informatiche, per specialisti di area medico-sanitaria, della durata di 12 mesi e del valore di 26.000 euro per progetti sviluppati presso aziende ospedaliere accreditate, dipartimenti universitari, enti pubblici o privati. Finora sono già state assegnate 500 borse di ricerca con il bando «Talenti della Società civile», per un investimento della Fondazione Crt di oltre 13 milioni di euro.


© RIPRODUZIONE RISERVATA