Studenti e ricercatori

Tor Vergata stringe alleanza con l’università del Qatar

S
2
4Contenuto esclusivo S24

L’università Tor Vergata e l’ateneo del Qatar hanno appena siglato - durante la visita dell’emiro Al Thani a Roma nei giorni scorsi - un accordo culturale-scientifico che riguarderà le aree di Economia, Ingegneria, Lettere, Giurisprudenza, Scienze e Medicina. L’incontro per la firma dell’accordo tra il rettore di Tor Vergata, Giuseppe Novelli, e il Presidente dell’università del Qatar, Hassan Rashid Al-Derham, si è svolto a Palazzo Madama alla presenza del premier Matteo Renzi e del ministro Stefania Giannini.

L’accordo, della durata di tre anni – che potrà essere rinnovato per ulteriori tre - attiverà collaborazioni di ricerca e didattica attraverso lo scambio di esperti, docenti, studenti e staff scientifico dei due atenei, la condivisione di informazioni e pubblicazioni scientifiche, la definizione di programmi di studio condivisi finalizzati a titoli congiunti, Inoltre, verranno organizzati incontri di studio, seminari e corsi in campi di comune interesse, previsti dall'accordo. Questa collaborazione si inserisce all'interno di un'agenda d'incontri che hanno visto l’emiro del Qatar, lo sceicco Tamim bin Hamad bin Khalifa Al Thani, impegnato in questi giorni a Roma per l'avvio di iniziative congiunte in ambito economico, culturale e scientifico con il nostro Paese. «La nuova partnership – ha sottolineato il rettore Novelli – rappresenta un ulteriore risultato nel percorso di internazionalizzazione avviato dal nostro ateneo. La collaborazione con l’università del Qatar, ateneo giovane e dinamico e da sempre attento ad avviare programmi di sviluppo con altre istituzioni e università, costituisce per noi uno strumento per rafforzare ulteriormente la dimensione internazionale».


© RIPRODUZIONE RISERVATA