Pianeta atenei

Prestiti su misura a tassi agevolati

di Francesco Nariello e Serena Riselli

Prestiti bancari su misura per chi vuole iscriversi a un master e non è in grado di affrontare da subito i costi d’iscrizione. Studiati appositamente per gli studenti universitari, dando loro la possibilità di dilazionare i pagamenti, ottenere periodi di preammortamento o di sospensione delle rate, anche in base a criteri di merito.

Tra le soluzioni proposte da Unicredit per i laureati che vogliono intraprendere un percorso di specializzazione c’è CreditExpress master. L’importo ottenibile varia da mille a 15mila euro, con una durata tra 18 a 96 mesi (Tan del 10,90%), compreso l’eventuale periodo di preammortamento (massimo 36 mesi). Altra opzione è UniCredit Ad honorem, un prestito d’onore destinato a rimborsare l’apertura di credito in un conto corrente presso la banca, in base a specifiche convenzioni con le università che stabiliscono sia la durata del prestito (che può comprendere un periodo di preammortamento di 12 o 24 mesi) sia il suo importo (fino a un massimo di 27.700 euro).

«PerTe-Prestito con lode» è invece la nuova soluzione flessibile che Intesa Sanpaolo lancerà da ottobre attraverso cui possono essere finanziati sia i master sia eventuali altri corsi post specializzazione. L’importo varia in base a quanto previsto dai singoli atenei convenzionati e, in alcuni casi, può coprire l’intero costo di iscrizione al master. Agli studenti viene fornito un conto corrente sul quale viene messo a disposizione l’importo del prestito: l’erogazione del finanziamento avviene in diverse tranche, con l’università che si fa carico di certificare il corretto svolgimento del percorso da parte del beneficiario, dando il via libera al riconoscimento degli importi. Alla scadenza si può decidere se accedere a un “periodo ponte” di 48 mesi, finalizzato anche alla ricerca di un lavoro, oppure restituire il debito subito. Per massimo tre volte si può chiedere la sospensione del pagamento delle rate e si può modificare il piano di ammortamento fino a sei volte.

Banca Sella offre agli studenti il “Prestito d’onore”, per la frequentazione di master post universitari italiani o internazionali. La copertura del prestito, del valore massimo di 30mila euro, include il costo di master, e parte delle spese per l’alloggio. La restituzione del prestito inizierà dopo sei mesi dalla fine del master (comunque non oltre i 30 mesi), così da permettere allo studente di avere il tempo di entrare nel mondo del lavoro e il rimborso può avvenire fino a 84 mesi. Anche Bnl (Gruppo Bnp Paribas) ha ideato due prodotti finanziari dedicati a chi vuole frequentare un master o una specializzazione post universitaria. Per entrambi, gli importi erogati arrivano a 20 mila euro, per un massimo di 120 rate. Il prestito Bnl Sconto e lode è un prodotto che prevede un tasso di interesse che può variare annualmente in relazione alla media universitaria, secondo una griglia di tassi prestabilita. Il prestito Bnl Futuriamo, invece, prevede un tasso fisso e un periodo di preammortamento che va da 12 a 36 mesi. Il sottoscrittore può scegliere di rimandare il pagamento della rata oppure scegliere di rimandare il pagamento della quota capitale.


© RIPRODUZIONE RISERVATA