Studenti e ricercatori

Tirocini, una chance nella cultura per 130 giovani

di Antonello Cherchi

Chi aspira a lavorare nel settore della cultura si tenga pronto. Stanno per essere pubblicati i bandi dei tirocini formativi nel campo di siti archeologici, musei, biblioteche e archivi. Lo ha annunciato il decreto del ministero dei Beni culturali 19 giugno 2015 pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale del 21 agosto scorso. Si tratta dei progetti previsti dall'iniziativa “Fondo mille giovani per la cultura”, che viene replicata quest’anno grazie a una dote di un milione di euro.

I tirocini riguardano 130 giovani – età massima 29 anni – e sono divisi nelle seguenti aree: 30 presso la soprintendenza di Pompei, Ercolano e Stabia; 45 presso i poli museali regionali e 5 presso la direzione generale musei a Roma; 30 presso l'Archivio centrale dello Stato, l'Istituto centrale per gli archivi, le soprintendenze archivistiche e gli archivi di Stato; 20 presso le biblioteche nazionali di Roma e Firenze e le biblioteche statali. Per accedere alla selezione è richiesto il diploma di laurea specialistica o magistrale ottenuto con votazione di almeno 105/110. Il tipo di laurea è diverso a seconda del settore di lavoro (anche se alcuni titoli sono “trasversali”) e spazia da quelle “classiche” in archeologia, architettura, beni culturali, storia dell'arte a ingegneria, scienze forestali e ambientali, giurisprudenza, archivistica e biblioteconomia. La tempistica dei bandi è diversificata: i criteri della selezione per i tirocini presso la soprintendenza di Pompei, Ercolano e Stabia dovranno essere pronti entro il 21 settembre e saranno pubblicati sul sito del ministero dei Beni culturali e su quello della soprintendenza. Gli altri due bandi dovranno vedere la luce entro il 5 ottobre e dovranno essere pubblicati sempre sul sito del ministero e su quelli delle strutture interessate dai tirocini. A quel punto i candidati avranno 30 giorni per presentare le domande, indicando un massimo di tre sedi – tra quelle che saranno rese note insieme ai bandi – in cui svolgere il tirocinio.


© RIPRODUZIONE RISERVATA