Studenti e ricercatori

Dal Lazio una call for proposal per rilanciare la manifattura

S
2
4Contenuto esclusivo S24


Settanta milioni di risorse europee per mettere insieme le realtà produttive della Regione Lazio al fine di rilanciare l’economia locale. È questo l’obiettivo del progetto «Call for Proposal - Sostegno al riposizionamento competitivo dei sistemi imprenditoriali territoriali», presentato ieri dal governatore del Lazio Nicola Zingaretti e dall’assessore alle Attività produttive Guido Fabiani. L’iniziativa è rivolta a tutti i soggetti pubblici e privati, con particolare attenzione alle Pmi dislocate sul territorio. L’attuazione della misura si articola in quattro fasi e prevede la valutazione delle varie proposte da parte di un comitato scientifico. Poi, nel corso del 2016, l'amministrazione regionale pubblicherà una serie di bandi ai quali parteciperanno tutti i soggetti che avranno superato il giudizio della commissione. Infine i vincitori si aggiudicheranno le risorse messe a disposizione dalla Regione. Le proposte devono essere presentate per via telematica sull’apposito sito entro il 31 ottobre. «L'iniziativa della Regione Lazio è fondamentale per lo sviluppo del tessuto produttivo del territorio e come Università siamo pronti a fare la nostra parte», avverte il rettore dell’università Roma Tre, Mario Panizza. Che aggiunge: «È quanto mai fondamentale agire con nuove visioni che derivino dalla ricerca e dall'innovazione, proprie dell’ambiente accademico. Informeremo nei prossimi giorni i nostri docenti di questa importante iniziativa e li inviteremo a proporre idee e progetti per dare il nostro contributo al momento del bando».


© RIPRODUZIONE RISERVATA