Studenti e ricercatori

Fondi Ue, da Horizon 2020 due bandi per la mobilità dei ricercatori

di Alessia Tripodi

S
2
4Contenuto esclusivo S24
Con le azioni Marie-Curie borse di studio individuali e cofinanziamento di programmi locali - Prima scadenza: 11 settembre 2014

Ricerca, in arrivo nuovi fondi nell'ambito del programma Ue Horizon 2020. Si avvicinano, infatti, le scadenze per due opportunità di finanziamento per ricercatori singoli o per team di ricerca offerte dalle azioni Marie -Curie, strumenti che rientrano nel pilastro «Excellent Science» di Horizon 2020 e che offrono risorse per tutte le fasi della carriera dei ricercatori, dai candidati ad un PhD, fino ai ricercatori con vasta esperienza, ed incoraggiano la mobilità transnazionale, inter-settoriale e interdisciplinare.

La prima opportunità è quella delle Borse individuali (IF, Individual Fellow), che finanziano misure per la mobilità dei ricercatori esperti sia in Europa che nei paesi extra Ue e azioni per attirare i migliori studiosi esteri nelle università del vecchio Continente. Il budget a disposizione è di 240,5 milioni di euro e il bando si chiude l'11 settembre 2014. Per le info clicca qui

C'è tempo fino al 2 ottobre 2014, invece, per partecipare al bando di cofinanziamento di programmi regionali, nazionali ed internazionali per borse di studio che promuovano la mobilità dei ricercatori verso (o da) un altro paese. Il totale dei fondi a disposizione è pari a 80 milioni di euro, qui il link con tutte le info.


© RIPRODUZIONE RISERVATA