Studenti e ricercatori

Test d'ingresso alle: 500 euro la spesa media per studente

di Eugenio Bruno

S
2
4Contenuto esclusivo S24

Ultimi giorni di ripasso per migliaia di aspiranti matricole universitarie. Con i test d'ingresso alle porte: professioni sanitarie e scienze della formazione primaria, ingegneria e biologia, psicologia, economia e giurisprudenza le facoltà interessate. Un'attività che ha anche un costo di circa 500 euro a studente secondo un sondaggio di Skuola.net su 1600 studenti alle prese con i test di ammissione.

Una partecipazione multipla
Più di uno studente su 4, circa il 26% degli intervistati, ammette di presentarsi a oltre 3 test di ingresso: se non riuscirà a superare la prova di ammissione alla facoltà prescelta, tenterà altre strade. Uno su 3 si è iscritto a due test distinti e il 43% ne svolgerà solo 1. Tra i candidati, il 63% proviene dall'esame di Maturità ma il resto cerca di entrare all'università dopo aver fatto altri percorsi: il 13% frequenta un'altra università ma evidentemente vuole cambiare strada, ma c'è anche un 7,5% che lavora e un 16,5% che appartiene al mondo dei cosiddetti "neet", quindi non studia né lavora.

La seconda chance
Secondo quanto riferito dagli intervistati, infatti, di fronte a una non ammissione ben 4 candidati su 10 sono disposti a iscriversi a un corso di laurea simile a quello prescelto, per poi ripresentarsi tra un anno al test e vedersi convalidare gli esami del primo anno. Il 26% si iscriverà comunque a un'altra facoltà ma tra 12 mesi ritenterà sulla prima scelta. Mentre un 16% resterà a studiare tutto l'anno per poi ripresentarsi al test più preparato. Tra coloro che si sottoporranno alle prossime prove ci sarà anche una buona fetta, circa uno su tre, di coloro che in primavera hanno già sostenuto altri test, primo fra tutti quello di Medicina. Complessivamente 2 studenti su 3 sono al secondo tentativo o più.

Il costo pro capite
Quanto alla spesa sostenuta per affrontare il test di ingresso, il 40% degli intervistati ammette di aver superato i 100 euro. E di parecchio. Tra questi infatti un 50% è arrivato fino a 300 euro, più di uno su due ha superato addirittura i 500 euro. Il 18% ha scelto di frequentare corsi appositi, per sentirsi maggiormente sicuro, e l'80% ha optato invece per l'acquisto di libri. Alla portata di tutti, invece, le simulazioni gratis online scelte da quasi il 70% degli studenti.


© RIPRODUZIONE RISERVATA