Personale della scuola

Indagine Flc-Cgil, ok valutare ma nessuna conseguenza sullo stipendio

S
2
4Contenuto esclusivo S24

Gli insegnanti torinesi non vedono negativamente l'introduzione della valutazione sul loro operato, se finalizzata a migliorare la prestazione senza minacciare la cooperazione fra colleghi. La rifiutano invece se mirata alla competizione o a una differenziazione nella retribuzione. Stipendi diversi sono ritenuti giusti solo se le differenze vengono legate a criteri indiscutibilmente oggettivi, come le ore lavorate o gli incarichi aggiuntivi. I dati emergono da una ricerca della Flc-Cgil in collaborazione con l'università di Torino sulle condizioni di lavoro ...


Quotidiano della Scuola

Scuola24 è il nuovo sistema informativo multimediale riservato a Docenti e Dirigenti scolastici, personale delle Università, Enti di Ricerca ed Istituzioni.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?