Famiglie e studenti

Olimpiadi di Italiano, a Firenze 84 studenti si sfidano per la finale

di Al. Tr.

S
2
4Contenuto esclusivo S24

Sono 84 gli studenti, ragazzi e ragazze, che ieri a Firenze si sono sfidati per la finale
dell'ottava edizione delle Olimpiadi di italiano , l'iniziativa per rafforzare le competenze nella lingua italiana realizzata dal Miur alla quale nel corso dell'anno scolastico hanno preso parte oltre 60mila ragazzi. La prova finale delle Olimpiadi, realizzate in collaborazione con l'Accademia della Crusca e il Comune di Firenze e sotto l'Alto Patronato del Presidente della Repubblica, si sono svolte al Palagio di parte Guelfa nel capoluogo toscano, ma per conoscere i nomi dei vincitori si dovrà attendere fino a giovedì, quando si svolgerà la premiazione a Palazzo Vecchio, nel salone dei Cinquecento.

Edizione da record
Ad affiancare questa edizione dell'iniziativa anche le "Giornate della lingua italiana" organizzate dal Miur e incentrate sui temi della "Lingua della Costituzione" e "Norma ed errore linguistico". I ragazzi hanno dovuto destreggiarsi con l'analisi e comprensione del testo, dimostrando capacità logico argomentative e perizia nella sintesi. Ma, soprattutto, la creatività e l'originalità saranno decisive nella proclamazione del vincitore. Tutto ciò avendo a disposizione tre ore e mezza di tempo. Accanto al record di partecipazione registrato quest'anno - oltre 60mila ragazzi, più del doppio rispetto all'edizione del 2015 - altro dato interessante è la partecipazione dei ragazzi provenienti dagli istituti tecnici e professionali. Anche questa affluenza è aumentata rispetto alle precedenti edizioni, anche i concorrenti provenienti dai licei rappresentano ancora la maggioranza. Tra i partecipanti, le studentesse sono state più numerose dei ragazzi, anche se tra gli 84 finalisti sono presenti in maggioranza maschi.

Veneto, Marche e Puglia le più rappresentate in finale
Le regioni Campania, Puglia, Lombardia e Veneto sono state quelle più rappresentate nel corso della competizione, mentre le più presenti alla finale sono Veneto, Marche e Puglia. Gli studenti che hanno potuto misurarsi in questo evento sono quelli della scuola secondaria di secondo grado, divisi in categorie Junior e Senior. A valutare le prove, la giuria composta da Massimo Arcangeli, Adriano Colombo, Giorgio Graffi, Carla Marello, Sergio Scalise, Silvia Tatti, Andrea Zancanaro e presieduta da Giuseppe Patota.


© RIPRODUZIONE RISERVATA