Famiglie e studenti

Le scuole del Lazio alla scoperta dei segreti della Capella Sistina

di Mar.B.

S
2
4Contenuto esclusivo S24

Per gli studenti delle scuole del Lazio arriva l’opportunità di partecipare a un percorso didattico speciale che racconta uno dei capolavori dell'arte mondiale - la Cappella Sistina - attraverso il linguaggio dello spettacolo dal vivo, facendo leva sull'emozione e il coinvolgimento. Ieri è stato presentato l’artainment@school il progetto frutto di un accordo tra Artainment Worldwide Shows in collaborazione con Fondazione Bracco e d’intesa con l’Ufficio scolastico regionale per il Lazio.

Il progetto nasce per permettere ai ragazzi di conoscere le meraviglie della Cappella Sistina attraverso la visione dello spettacolo «Giudizio Universale. Michelangelo e i segreti della Cappella Sistina» - che debutta il 15 marzo nell’auditorium di via della Conciliazione a Roma -, attraverso la partecipazione a un percorso didattico col proprio docente e una rielaborazione progettuale in classe. Ideato da Marco Balich, direttore artistico e creatore di cerimonie olimpiche, lo show si avvale della consulenza scientifica dei Musei Vaticani, ed è il primo esempio di un nuovo tipo di spettacolo che unisce il racconto della genesi di un capolavoro agli strumenti tecnologici più sofisticati. Il progetto Artainment@school
per l’anno scolastico 2017/2108 è rivolto agli studenti di età compresa tra gli 8 e i 19 anni degli Istituti di ogni ordine e grado della regione Lazio. «Promuovere la cultura italiana ed educare al bello le nuove generazioni è uno degli obiettivi della nostra Fondazione», ha spiegato Diana Bracco, Presidente della Fondazione Bracco. Che sottolinea come l’iniziativa abbia «incontrato il favore del ministro Valeria Fedeli e, dopo l'esperienza iniziale con le scuole del Lazio, sarà riproposta a livello nazionale per offrire alle scuole di tutta Italia in visita a Roma l'opportunità di vivere questa esperienza unica». Più nello specifico il progetto

prevede tre fasi: «teorica» con attività didattiche e di approfondimento da svolgere in classe a cura del docente con i contenuti messi a disposizione nelportale ; esperienziale con la visione dello spettacolo «Giudizio Universale. Michelangelo e i segreti della Cappella Sistina»; «pratica» con la produzione di un elaborato che i partecipanti potranno realizzare grazie all'Art Kit che verrà donato da Fila, la Fabbrica Italiana Lapis ed Affini, al termine dello spettacolo. Previsto infine un bando («Al di là del giudizio») rivolto a studenti dai 14 ai 19 anni, che promuove la produzione di un elaborato digitale (presentazione o video) frutto del lavoro in classe o in gruppo, che rappresenti le riflessioni, le conoscenze e le emozioni scaturite dai temi di progetto. Il concorso premia le prime tre classi o gruppi classificati.


© RIPRODUZIONE RISERVATA