Personale della scuola

Alunno stappa lo spumante e colpisce la prof, nessun risarcimento dalla scuola

di Francesca Malandrucco

S
2
4Contenuto esclusivo S24

L'insegnante colpita ad un occhio dal tappo di una bottiglia di spumante aperta da un alunno durante l'orario della lezione, per la Cassazione, non ha diritto ad essere risarcita dalla scuola perché non c'è una responsabilità oggettiva a carico del datore di lavoro, ovvero alcuna violazione degli obblighi di comportamento imposti dalle norme di legge per prevenire infortuni sul lavoro. Lo hanno stabilito i giudici della sezione lavoro della Suprema corte con la sentenza 749, dichiarando inammissibile il ...


Quotidiano della Scuola

Scuola24 è il nuovo sistema informativo multimediale riservato a Docenti e Dirigenti scolastici, personale delle Università, Enti di Ricerca ed Istituzioni.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?