Personale della scuola

Il personale degli enti locali trasferito nei ruoli Ata non può vedersi peggiorare la posizione lavorativa

di Francesca Malandrucco

S
2
4Contenuto esclusivo S24

In caso di trasferimento del personale degli enti locali nel ruolo di personale Ata del comparto scuola, va ricercata quella qualifica e quel profilo maggiormente corrispondenti alla posizione di provenienza, e va escluso che «dal trasferimento il dipendente possa conseguire un peggioramento della sua posizione lavorativa». Lo ha stabilito la sezione lavoro della Suprema Corte di Cassazione, con la sentenza 747/18. I supremi giudici erano stati chiamati ad intervenire sulla vicenda di una signora che, nel passaggio dal ...


Quotidiano della Scuola

Scuola24 è il nuovo sistema informativo multimediale riservato a Docenti e Dirigenti scolastici, personale delle Università, Enti di Ricerca ed Istituzioni.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?