Famiglie e studenti

Pittoni (Lega Nord): troppi prof con la valigia? Si facciano concorsi su base regionale

di Claudio Tucci

S
2
4Contenuto esclusivo S24

Merito: i 200 milioni per premiare i prof migliori. Giusto mantenerli?
Giusto premiare il merito, ma il carro è stato messo davanti ai buoi. Prima vengono criteri adeguati e soprattutto omogenei di valutazione.

Chiamata diretta, o per meglio dire, per competenze: giusto mantenerla?
Anche qui mancano le condizioni di base. Si rischia la degenerazione vista in campo universitario. Più utile al momento lavorare a correttivi alla disomogeneità di valutazione sul territorio, che affronteremo col reclutamento su base regionale.

Superiori a 4 anni: è una sperimentazione seria e utile ai ragazzi. Le che ne pensa?
È una sperimentazione obbligata, visto che diversi Paesi vanno in tale direzione. Per quanto riguarda l'Italia, comunque, dobbiamo prima affrontare una serie di criticità che rischiano di degenerare.

Continuità didattica: anche quest’anno niente vincoli per la mobilità dei prof. Lo trovo giusto?
Interverremo alla radice. Servono concorsi su base regionale. Basta trasferimenti più o meno forzosi di docenti da una parte all'altra della Penisola! Gli attuali stipendi non consentono più di gestire trasferte di centinaia di chilometri da dove si hanno affetti e interessi.

Concorsi regionali: quando?
Ci stiamo già lavorando, ma eviteremo passaggi traumatici. Sarà la rivoluzione del buonsenso, nel rispetto di Costituzione e categorie interessate. Innescheremo un meccanismo virtuoso ispirato ai princìpi del federalismo.

Istruzione tecnica e alternanza: vanno rafforzati e collegati di più al mondo delle imprese?
L’alternanza dev’essere scuola-lavoro, non scuola-sfruttamento. Troppe volte gli studenti sono coinvolti in situazioni che di formativo non hanno nulla. Vanno individuati percorsi che garantiscano qualità oltre che, ovviamente, congruenza fra alternanza e indirizzo di studi.


© RIPRODUZIONE RISERVATA