Famiglie e studenti

Alle medie gli alunni potranno tornare a casa da soli

di Mariolina Sesto

Una liberatoria per sollevare preside e insegnanti da qualsiasi responsabilità. È questo l’escamotage per risolvere il problema che assilla in questi giorni migliaia di famiglie: la necessità che un adulto accompagni i ragazzi a scuola alle medie, dopo che una sentenza della Cassazione ha riconosciuto la colpevolezza della scuola dopo la morte di un ragazzo nel tragitto da scuola a casa.

Per poter fare in fretta, al Senato si è deciso di prendere al volo il veicolo del decreto fiscale all’esame di Palazzo Madama attraverso la presentazione di appositi emendamenti che, per una volta, mettono d’accordo tutti i partiti.

Emendamenti bipartisan
Tra gli altri hanno presentato in Senato emendamenti al decreto fiscale il Pd e Mdp. Due gli emendamenti Dem a firma Marcucci e Puglisi. Nella proposta Marcucci i genitori possono autorizzare l’uscita autonoma degli under 14, sollevando la scuola dalla responsabilità. La proposta Puglisi, come quella di
Mdp, prevede una apposita liberatoria. Si tratta di un tema, sottolinea la capogruppo Mdp Cecilia Guerra, «che andava risolto subito», anche con un decreto ad hoc.

Il ministro Fedeli
«Abbiamo spinto noi perché fosse presentato l’emendamento, utilizzando il decreto legge per risolvere la questione velocemente» ha commentato il ministro dell’Istruzione Valeria Fedeli interpellata dai cronisti in Senato a proposito dell’emendamento del Pd al decreto fiscale collegato alla manovra che dà ai genitori la possibilità di scegliere l’uscita autonoma dei figli under 14 dalle scuole medie.


© RIPRODUZIONE RISERVATA