Famiglie e studenti

Oltre 25mila studenti a scuola di creatività

S
2
4Contenuto esclusivo S24

Bilancio positivo per il progetto Rispettiamo la Creatività che, nell’anno scolastico appena concluso, ha coinvolto oltre 25mila allievi delle scuole secondarie di I° grado di tutta Italia.
L’iniziativa, che ha preso il via nell'anno scolastico 2009-2010, si propone di sensibilizzare i giovani sul valore della creatività e sull'uso legale delle nuove tecnologie attraverso un piano educativo che, ogni anno, prevede la distribuzione gratuita di kit didattici per gli insegnanti e un'azione di monitoraggio e valutazione qualitativa e quantitativa dei risultati ottenuti attraverso interviste agli insegnanti e attraverso due iniziative collaterali per gli allievi: i questionari “Dicci la tua” e il concorso “Disegna la locandina di Rispettiamo la Creatività”.

I numeri del progetto
Nell'edizione conclusa quest’anno oltre 1000 classi e più di 300 insegnanti hanno partecipato al progetto, lavorando ai temi della campagna attraverso il materiale interattivo, le attività, i giochi e i video forniti con il kit didattico. Grande successo anche per le attività collaterali alle quali hanno partecipato migliaia di studenti: i questionari allievi ricevuti sono stati 5.095. Dalla loro analisi sarà possibile valutare l’impatto dell’azione educativa e acquisire dati utili per conoscere il rapporto tra i giovani, la creatività e le nuove tecnologie. Il concorso creativo ha offerto invece l’opportunità ai ragazzi di proporre il loro punto di vista sul tema della campagna presentando un disegno accompagnato da uno slogan. In quest’anno scolastico, gli elaborati ricevuti sono stati 1.070. Questi numeri segnano una notevole crescita del progetto, non solo con riguardo al numero di giovani sensibilizzati, ma anche per quanto riguarda il gradimento delle attività proposte da parte del corpo docente. Oltre il 91% degli insegnanti ha, infatti, avuto una percezione entusiasta dell'iniziativa, ritenendola estremamente importante per i ragazzi.

Chi promuove il progetto
Il progetto «Rispettiamo la Creatività» è promosso da Afi (Associazione dei Fonografi Italiani), Anica (Associazione Nazionale Industrie Cinematografiche Audiovisive e Multimediali), Fapav (Federazione per la Tutela dei Contenuti Audiovisivi e Multimediali), Mpa (Motion Picture Association), Nuovo Imaie (Nuovo Istituto per la Tutela dei Diritti degli Artisti, Interpreti, Esecutori), Siae (Società Italiana degli Autori ed Editori) e Univideo (Unione Italiana Editoria Audiovisiva Media Digitali e Online), quali partner italiani di Emca (European Multimedia Copyright Alliance). L’iniziativa, realizzata in collaborazione con Ellesse Edu, ha anche il patrocinio dell’Agcom, della collaborazione del Miur - Uffici Scolastici Regionali - e vede la partecipazione della Direzione generale biblioteche ed Istituti Culturali del Mibact.


© RIPRODUZIONE RISERVATA