ITS e imprese

Cento istituti e 800 imprese nei progetti di alternanza

di Fr. Ba.

Su 1.200 ragazzi che hanno partecipato il 50% ha deciso di entrare nel mondo del lavoro, mentre gli altri hanno scelto di continuare a studiare. Chi ha cominciato a lavorare lo ha fatto nel 65% dei casi con contratti di somministrazione, nel 15% con inserimenti diretti da parte delle aziende, nel 10% dei casi in apprendistato e un altro 10% ha avviato un tirocinio. È questo il bilancio di «TecnicaMente», il progetto dell’agenzia per il lavoro Adecco che, sul fronte dell’alternanza scuola-lavoro, punta a mettere in contatto i giovani provenienti da istituti superiori di estrazione tecnica con il mondo del lavoro.

Le scuole coinvolte, nel giro di tre anni, sono passate da 16 a 100 (in 14 regioni) e le aziende partner da 70 a 800. Gli studenti dell’ultimo anno delle superiori hanno sviluppato dei progetti che sono stati presentati alle aziende del territorio. Tra le cento tappe ci sono state: Arezzo (distretto orafo) il 28 aprile; Milano (ristorazione), 3 maggio; Firenze (pelletteria), 5 maggio, Monza e Brianza (legno), 23 maggio; Carpi (abbigliamento), 31 maggio Una giuria ha valutato i progetti, con oltre mille studenti coinvolti nella presentazione. I premiati hanno ricevuto 40 corsi di formazione e 60 percorsi di accompagnamento al lavoro.
Info: www.adecco.it


© RIPRODUZIONE RISERVATA