Personale della scuola

Il Comune deve la perdita di chance all’aspirante bidella esclusa dalla commissione illegittima

di Vincenzo Giannotti

Il caso oggetto di giudizio da parte della Suprema corte riguarda il mancato avviamento al lavoro di un candidato, a suo tempo chiamato tramite la procedura del collocamento obbligatorio. A differenza del Tribunale di prime cure e della Corte d’appello, i giudici di Palazzo Cavour evidenziano come questa selezione non è da collocarsi all’interno di una procedura selettiva-concorsuale perché tende esclusivamente ad accertare l’idoneità del lavoratore a svolgere le relative mansioni e non comporta alcuna valutazione comparativa. Nel ...


Quotidiano della Scuola

Scuola24 è il nuovo sistema informativo multimediale riservato a Docenti e Dirigenti scolastici, personale delle Università, Enti di Ricerca ed Istituzioni.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?