Famiglie e studenti

Arriva «Libri Fuori-classe»: progetto di alternanza nel mondo dell’editoria

S
2
4Contenuto esclusivo S24

Diffondere e valorizzare nelle nuove generazioni il ruolo culturale del libro come mezzo di trasmissione del sapere, permettendo agli studenti delle scuole superiori di vivere un’esperienza concreta di lavoro all'interno dei vari settori in cui si articola il mondo del libro.

L’iniziativa
È questo l'obiettivo del progetto Libri Fuori-classe, presentato a Tempo di Libri. Messo a punto dalle associazioni degli editori (Aie), dei librai (Ali) e delle biblioteche (Aib), l’iniziativa vuole supportare le scuole e le aziende del settore, mettendo a disposizione strumenti semplici e innovativi, utili per attivare processi di alternanza scuola lavoro.
«L’alternanza - ha commentato il sottosegretario del Miur, Gabriele Toccafondi, intervenuto alla presentazione - è far fare esperienza ai ragazzi. Con questo progetto i ragazzi delle scuole secondarie avranno la possibilità di conoscere direttamente aspetti significativi del mondo dell’editoria».

Elemento centrale del progetto è la piattaforma www.librifuoriclasse.it, disponibile a partire da giugno, dove saranno messi a disposizione di scuole e aziende interessate tutti i materiali tra cui anche dei video. Si troverà inoltre l'elenco delle case editrici, librerie e biblioteche dove sarà possibile svolgere i percorsi di alternanza scuola lavoro. All’incontro hanno preso parte anche i presidenti di Aie, Federico Motta, di Ali, Alberto Galla, e di Aib, Enrica Manenti. A breve ci sarà anche la firma di un protocollo d'intesa per l'alternanza scuola lavoro tra la filiera del mondo del libro e il Miur.


© RIPRODUZIONE RISERVATA