Personale della scuola

Se il prof altera le presenze di un alunno sul registro di classe commette reato di falso ideologico

di Francesca Malandrucco

S
2
4Contenuto esclusivo S24

La falsa attestazione della presenza di un alunno sul registro di classe configura sempre il reato di falso ideologico che non può essere considerato mai innocuo o inutile. Lo ha stabilito la sesta sezione penale della Corte Suprema di Cassazione (sentenza 09155 del 2017), intervenendo sulla vicenda di un istituto paritario in provincia di Salerno. La vicenda La scuola privata aveva consentito l’accesso agli esami di maturità a studenti che non avevano rispettato l’obbligo minimo di ...


Quotidiano della Scuola

Scuola24 è il nuovo sistema informativo multimediale riservato a Docenti e Dirigenti scolastici, personale delle Università, Enti di Ricerca ed Istituzioni.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?