Famiglie e studenti

Al via concorso letterario sul futuro al tempo del terremoto

S
2
4Contenuto esclusivo S24

Si chiama «Ho 14 anni ma il tempo passa. Immaginare il futuro al tempo del terremoto» il primo concorso letterario dedicato ai ragazzi delle scuole secondarie di I e II grado dei comuni colpiti dal terremoto dell’Italia centrale del 24 agosto 2016.

Bando
Il bando di partecipazione al concorso, indetto dalla casa editrice Fazi, in collaborazione con l’Assessorato alla Cultura e ai Servizi Scolastici del Comune di Acquasanta Terme e la dirigente scolastica Patrizia Palanca, scade il 10 aprile 2017.

Selezione
I testi/racconti degli studenti, di minimo 10mila battute e massimo 20 mila, dovranno essere inviati con posta elettronica (apic811006@istruzione.it), allegando anche la scheda di adesione, a cura della scuola di appartenenza degli studenti, secondo le modalità espresse dal Bando di concorso. La prima edizione del concorso parte dai plessi scolastici di Arquata del Tronto, Acquasanta Terme, Ascoli Piceno, Comunanza ed è aperto agli altri Comuni interessati dal terremoto delle province di Rieti, Macerata, Perugia.

Premiazione
L’iniziativa intende promuovere il tema del Tempo, offrendo la possibilità ai ragazzi di varie fasce di età, ciascuno con i suoi mezzi espressivi, di raccontare la propria vita prima e dopo il terremoto: timori, speranze, con uno sguardo già rivolto a immaginare e progettare il loro futuro. I vincitori saranno 3 per le classi delle scuole secondarie di I grado e 5 per le classi delle scuole Secondarie di II grado e verranno premiati, in un evento a maggio 2017, ad Acquasanta Terme (AP).


© RIPRODUZIONE RISERVATA