Famiglie e studenti

Moige: bene apertura Miur a paritarie nei bandi Pon


Il Moige (Movimento italiano genitori) commenta positivamente l’apertura del Miur alle scuole paritarie in relazione alla partecipazione ai bandi Pon (programma operativo nazionale): «Nel corso dell’incontro tra la delegazione del Moige e il sottosegretario all’Istruzione, Gabriele Toccafondi, abbiamo registrato con soddisfazione l’impegno suo personale e del Governo a consentire anche alle 13mila scuole paritarie presenti su tutto il territorio nazionale di partecipare ai bandi Pon 2014-2020. Si tratta degli Avvisi rientranti del Programma operativo nazionale (Pon) del Miur, finanziato dai Fondi strutturali europei per un totale di 830 milioni di euro e contenente - spiega il Moige in una nota - le priorità strategiche del settore istruzione per il periodo dal 2014 al 2020. I bandi, che verranno pubblicati nei prossimi giorni, non consentivano inizialmente alle scuole paritarie di partecipare in autonomia ma soltanto in rete con altre scuole pubbliche».
«Accogliamo con soddisfazione l’impegno del sottosegretario Toccafondi a risolvere una discriminazione incomprensibile che impediva agli alunni, ai genitori e ai docenti delle scuole paritarie di usufruire di importanti e fondamentali momenti formativi finalizzati a rafforzare le competenze dei nostri figli in settori chiave come la cittadinanza globale ed europea; la tutela del patrimonio culturale artistico e paesaggistico; l’uso corretto del web; l’alternanza scuola-lavoro, la riduzione della dispersione scolastica», ha commentato Antonio Affinita, direttore generale del Moige.


© RIPRODUZIONE RISERVATA