Famiglie e studenti

Al via un’indagine per «testare» le competenze in inglese degli alunni delle superiori

di Claudio Tucci

S
2
4Contenuto esclusivo S24

Al via un’indagine sul livello di competenza della lingua inglese per studenti del terzo anno delle scuole superiori. L’iniziativa è proposta dal Miur, direzione generale per gli Ordinamenti scolastici e la valutazione, assieme ad EF Education.

L’iniziativa
L’indagine è rivolta alle scuole delle seguenti regioni: Nord Italia: Emilia Romagna, Liguria, Lombardia, Piemonte e Veneto. Centro Italia: Toscana, Lazio e Marche. Sud Italia: Campania, Puglia, Sardegna e Sicilia. Il periodo di effettuazione dell’indagine è stato stabilito dal 15/2/2017 al 30/5/2017.

La partecipazione delle scuole è volontaria e gratuita e vede coinvolti studenti che frequentino il 3° anno di scuole secondarie di secondo grado e che non abbiamo un’età inferiore ai 16 anni di età.

Come si farà l’indagine
Per effettuare questa indagine le scuole dovranno somministrare agli studenti l’EFSET (Education First Standard English Test), un test online standardizzato di inglese creato da EF, che adegua in tempo reale il livello di difficoltà del contenuto della prova in base alle risposte corrette e/o errate fornite dall’esaminando. La durata del test è di 50 minuti (25 minuti Grammatica e Comprensione Scritta + 25 minuti Comprensione Orale).

La partecipazione delle scuole
Le scuole che desiderano partecipare all’indagine, oltre a verificare la strumentazione a disposizione, dovranno inviare la propria adesione entro il 28/2/2017 compilando il modulo al link www.ef.com/efsetmiur. Ogni scuola partecipante riceverà una relazione specifica sui risultati ottenuti dai propri studenti e ogni studente che avrà completato l’EFSET riceverà sia un attestato del livello linguistico registrato dal test in base ai parametri internazionali del Quadro Comune Europeo di Riferimento per le Lingue sia l’offerta gratuita per la frequenza di un corso di inglese online per 4 settimane. Agli studenti partecipanti verrà richiesto di rispondere anche ad un questionario con domande sulle modalità di apprendimento della lingua inglese.


© RIPRODUZIONE RISERVATA