Personale della scuola

Concorso, poi contratto di formazione e tirocinio: così si salirà in cattedra dal 2020

di Claudio Tucci

S
2
4Contenuto esclusivo S24

Si chiama «contratto di formazione iniziale e tirocinio», durerà tre anni (tutti e tre retribuiti, 400 euro i primi due, come un supplente annuale il terzo), e sarà firmato dai vincitori dei nuovi concorsi a cattedra, da bandire «con cadenza biennale». Durante i tre anni di teoria e “pratica” in classe, l’aspirante professore a tempo pieno, nei primi 12 mesi, dovrà conseguire il diploma di specializzazione per l’insegnamento (o sul sostegno) pari a ...


Quotidiano della Scuola

Scuola24 è il nuovo sistema informativo multimediale riservato a Docenti e Dirigenti scolastici, personale delle Università, Enti di Ricerca ed Istituzioni.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?