Personale della scuola

In vigore l’«accesso civico generalizzato» ai documenti. Il Miur chiede il differimento dell’applicazione

di Laura Virli

S
2
4Contenuto esclusivo S24

Con l’anno nuovo è partito l’ennesimo obbligo burocratico con il rischio di bloccare le segreterie scolastiche, già molto oberate di numerosi adempimenti amministrativi, assolti spesso con risorse umane e finanziarie fortemente ridotte e in assenza di adeguati sistemi informativi. Succede, infatti, che, a decorrere dal 23 dicembre 2016, tutte le Pa, comprese le istituzioni scolastiche, devono dare immediata applicazione al nuovo istituto dell’accesso “civico generalizzato”, con la valutazione caso per caso delle richieste presentate, come conseguenza del Dlgs ...


Quotidiano della Scuola

Scuola24 è il nuovo sistema informativo multimediale riservato a Docenti e Dirigenti scolastici, personale delle Università, Enti di Ricerca ed Istituzioni.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?