Famiglie e studenti

A Rimini tutte gli istituti in rete grazie allo "school bonus"

di Al. Tr.

Un progetto che mette in rete le scuole per seguire il percorso degli studenti fino all'università. E che i contribuenti possono finanziare godendo delle agevolazioni fiscali dello "school bonus" previsto dalla legge sulla Buona Scuola. Si chiama "RiminInRete" ed è la prima iniziativa del genere creata in Emilia Romagna alla quale partecipano tutti gli istituti scolastici della provincia di Rimini (capofila l'istituto comprensivo Centro Storico di Rimini).

Scuole in rete
L'obiettivo di RiminInRete è seguire passo passo la "carriera" educativa dei giovani per individuare le criticità che possono rendere questo percorso difficile e porre le basi per migliorare la valutazione e la didattica. «Finanziare RiminInRete - dicono gli autori del progetto - significa finanziare l'impegno delle scuole per il futuro di tutti i nostri bambini e ragazzi».
Grazie allo "school bonus" previsto dalla legge 107/2015, le persone fisiche, gli enti non commerciali e i soggetti titolari di reddito di impresa possano finanziare questo progetto e ottenere un credito d'imposta pari al 65 % per le erogazioni effettuate nel 2016 e 2017 e del 50% per quelle disposte nel 2018. L'importo massimo ammesso all'agevolazione fiscale è di 100 mila euro per ciascun periodo d'imposta e il credito d'imposta è ripartito in tre quote annuali di pari importo. Secondo quanto previsto dalla legge, i contribuenti possono scegliere liberamente la scuola da finanziare, alla quale sarà assegnato il 90% dell'erogazione, mentre il restante 10 % confluirà in un fondo perequativo che sarà distribuito alle scuole che risultino destinatarie di erogazioni liberali in un ammontare inferiore alla media nazionale.
Si può contribuire a RiminIn Rete inviando una mail all'indirizzo RNIC817007@istruzione.it o visitando il sito su www.schoolbonus.gov.it per avere tutte le informazioni.
Per maggiori informazioni sul progetto: www.centrostorico.gov.it/wordpress2/wp-content/uploads/2016/06/Camporesi-Lorella-Presentazione-RiminInRete.pdf


© RIPRODUZIONE RISERVATA