Personale della scuola

Giannini promette: il rinnovo del contratto è «una priorità» nel 2017

di Alessia Tripodi

S
2
4Contenuto esclusivo S24

Rinnovo dei contratti nazionali per valorizzare docenti e personale scolastico. È una delle priorità per il 2017 indicate dal Miur nel consueto atto di indirizzo pubblicato ieri. Tra i settori sui quali Viale Trastevere intende puntare il prossimo anno ci sono anche l'inclusione scolastica, il Programma nazionale per la ricerca (Pnr), l'innovazione digitale e l'edilizia scolastica. Ma anche i concorsi per nuovi dirigenti scolastici e direttori dei servizi (Dsga), attraverso i quali il ministero intende assicurare «più stabilità e certezza alla governance degli istituti scolastici».

Il "piano di lavoro" per il 2017
Il miglioramento del sistema scolastico è la prima delle priorità politiche indicate dal Miur nel documento programmatico. Un obiettivo che Viale Trastevere vuole raggiungere non solo attraverso il rinnovo dei contratti e i nuovi concorsi, ma anche dando «piena attuazione al piano nazionale per la formazione» dei docenti e per tutto il personale, al consolidamento dell'autonomia scolastica e a un sempre migliore utilizzo dell'organico dell'autonomia. Prevista anche una revisione dei percorsi di istruzione professionale per raccordarli con quelli della formazione, nella prospettiva di un sistema dualesempre più compiuto.
Il ministero, infine, punta a potenziare l'internazionalizzazione sia per la scuola che per la formazione superiore e universitaria, incentivando la mobilità di studenti e docenti.


© RIPRODUZIONE RISERVATA