Personale della scuola

Docenti più motivati e soluzioni digitali aiuterebbero ad accogliere i test con più favore

di Alessandra Silvestri

S
2
4Contenuto esclusivo S24

Poco più di une mese fa nelle scuole italiane si sono svolte le prove Invalsi. Se nel mese di maggio l’attenzione verso le prove standardizzate era altissima, di contro, ad appena un mese di distanza, docenti e studenti sembrano averne perso memoria.Non è difficile comprendere le cause di questa incongruenza: alla fase d’inserimento delle risposte, a carico della scuola, segue una seconda di fase di rielaborazione dei dati a carico dell’Invalsi. La distanza nella restituzione di tali risultati provoca ...


Quotidiano della Scuola

Scuola24 è il nuovo sistema informativo multimediale riservato a Docenti e Dirigenti scolastici, personale delle Università, Enti di Ricerca ed Istituzioni.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?