Famiglie e studenti

Da Eco a Kennedy, dal voto alle donne al rapporto padre-figlio: al via la maturità 2016

S
2
4Contenuto esclusivo S24

Umberto Eco è l’autore scelto per l’analisi del testo. Il rapporto padre-figlio è al centro della traccia di ambito artistico-letterario. “Crescita, sviluppo e progresso sociale. È il Pil misura di tutto?”, questa la domanda da cui parte la traccia di ambito socio-economico. Il valore del paesaggio è la riflessione su cui punta quella di ambito storico-politico. Si prosegue con “L’uomo e l’avventura dello spazio”, per l’ambito tecnico-scientifico. Il primo voto delle donne in Italia è l’argomento del tema storico. Il tema del confine è oggetto della traccia di ordine generale. Sono stati questi gli argomenti della prova di italiano che è stata svolta ieri da oltre 500mila studenti. Oggi toccherà alla seconda: matematica allo scientifico, greco al classico. Con il “quizzone” di lunedì si chiuderanno gli scritti, poi toccherà agli orali.

Le scelte degli studenti
La traccia più gettonata della Maturità 2016 è quella sul “Valore del paesaggio” (ambito Storico-Politico), scelta dal 23,2% dei maturandi. Segue il tema di ordine generale sui significati del confine, svolto dal 22,4% dei candidati. Un altro 16,9% degli studenti ha invece optato per la traccia di ambito Tecnico-Scientifico, “L'uomo e l'avventura dello spazio”. Il 15,8% dei maturandi ha scelto il tema sul rapporto fra padre e figlio nelle arti e nella letteratura del Novecento, l’8,5% ha preferito la traccia di ambito Socio-Economico, che invitava a riflettere sul Pil come misura della crescita e dello sviluppo. Il 7% ha svolto la traccia storica, quella sul primo voto delle donne in Italia nel 1946. Il 6,2%, infine, ha fatto l’analisi del testo di Umberto Eco.
Passando ai singoli indirizzi delle superiori fra i liceali la traccia più scelta, l'ha svolta il 22,5% dei candidati, è stata quella sul rapporto padre-figlio. Negli istituti tecnici ha “vinto” il tema sul paesaggio, in linea con il trend nazionale: l’ha scelto il 25,5% dei maturandi. Nei professionali il 28,8% dei candidati ha svolto il tema sul significato del confine.


© RIPRODUZIONE RISERVATA