Famiglie e studenti

Quasi 800 autobus controllati nell’ambito di «gite in sicurezza»

S
2
4Contenuto esclusivo S24

Quasi 800 autobus scolastici controllati dalla polizia stradale, 629 pattuglie impiegate e 180 veicoli con irregolarità. Sono questi i numeri dopo quattro mesi di inizio di “Gite scolastiche in sicurezza”, il progetto ideato da Miur (il ministero dell'Istruzione) e Polizia di stato con l'obiettivo di rendere più sicuro il trasposto scolastico.

Il vademecum
Si tratta in pratica di un vademecum spedito a tutte le scuole con informazioni sulla scelta e la regolarità delle imprese di trasporto, sull’idoneità del conducente e sulle condizioni generali dei veicoli che si andranno ad utilizzare. È accompagnato da un modulo di comunicazione che i dirigenti scolastici inviano alla sezione della Polizia stradale del capoluogo di provincia della località di inizio del viaggio, alcuni giorni prima, per eventuali servizi di controllo a campione. Il vademecum non attribuisce nuove responsabilità ai docenti e ai dirigenti scolastici e pone particolare attenzione sulla condotta del conducente, che deve mantenere, per tutta la durata del viaggio, un comportamento rispettoso delle norme e che non esponga a rischi le persone trasportate. La verifica dell'idoneità alla guida ricade sulla società dei trasporti per la quale presta servizio. Il vademecum contiene un puntuale riepilogo degli obblighi previsti dalle norme di condotta, e invita gli insegnanti a segnalare alla polizia eventuali comportamenti scorretti del conducente (come ad esempio parlare al cellulare, ascoltare musica con auricolari, bere alcolici ecc.).

Le violazioni
I controlli hanno fatto scoprire 42 violazioni per dispositivi di equipaggiamento alterati o non funzionanti (pneumatici lisci, cinture di sicurezza non funzionanti, fari guasti, specchi retrovisori danneggiati, estintori inefficienti, uscite di sicurezza non agibili ecc.), due violazioni per omessa revisione, un'irregolarità del servizio di noleggio con conducente, sei violazioni per eccesso di velocità e 99 per mancato rispetto dei tempi di guida e di riposo. Due le patenti di guida e tre le carte di circolazione ritirate.


© RIPRODUZIONE RISERVATA