Famiglie e studenti

IeFP, in Lombardia via alle domande degli studenti diplomati per l’iscrizione al quinto anno degli istituti professionali

di Gianni Bocchieri

S
2
4Contenuto esclusivo S24


L’Ufficio scolastico regionale per la Lombardia ha fornito informazioni procedurali, per il passaggio degli studenti in possesso del diploma professionale alle quinte classi degli istituti professionali statali.
Finora, sono state numerose le richieste degli studenti lombardi con il diploma professionale, conseguito mei percorsi di Istruzione e formazione professionale (IeFP) regionali, che intendono continuare gli studi per ottenere il diploma quinquennale di Stato.
Le istituzioni scolastiche possono iscrivere alla classe quinta dei percorsi di istruzione professionale gli studenti oggi frequentanti i corsi IeFP solo dopo il conseguimento del diploma di quarto anno ed il riconoscimento dei crediti acquisiti nel sistema di IeFP (Dm 86/2004 e Om 87/2004).


Primo passaggio
Il primo passaggio per le istituzioni scolastiche prevede che il collegio dei docenti istituisca la Commissione per il riconoscimento dei crediti e designi i docenti che ne faranno parte in base al Dm 86/2004.
La commissione procederà quindi al riconoscimento dei crediti ed a stabilire la classe in cui inserire il richiedente, sia solo attraverso i certificati prodotti dallo stesso, sia attraverso eventuali esami orali/scritti decisi dalla Commissione in piena autonomia.
I lavori della Commissione si chiudono con la compilazione del «Certificato di riconoscimento dei crediti per il passaggio ai corsi di istruzione secondaria superiore» (Modello A allegato al Dm 86/2004), con il quale sono riconosciuti i crediti e l’ammissione alla frequenza della classe corrispondente, sulla base della documentazione presentata dall’interessato e delle valutazioni effettuate.

L’elenco
Contestualmente alle informazioni procedurali, l’Usr ha pubblicato l’elenco delle 46 istituzioni scolastiche “polo” della Lombardia, che possono erogare il corso annuale per il conseguimento del diploma di Stato, con esperienza e procedure interne per realizzare quanto disposto dalla normativa per i passaggi da IeFP a IP. Inoltre, è richiesto che queste istituzioni scolastiche siano collocate in posizione logistica favorevole per servire l’ambito territoriale di appartenenza e che presentino un’offerta di istruzione professionale correlata con gli indirizzi del diploma IeFP.

La domanda
Gli studenti interessati frequentanti il IV anno di diploma IeFP dovranno fare domanda di accesso ai percorsi di istruzione professionale, presso una delle istituzioni scolastiche “polo” (capofila) dopo aver conseguito il titolo di diploma.
Da ricordare che questa esperienza nasce dalla sperimentazione voluta da Regione Lombardia che, prima in Italia, a partire dall’anno formativo 2010/11 ha avviato questi corsi annuali per il conseguimento del diploma di Stato attraverso la collaborazione fra istituzioni formative accreditate e le istituzioni scolastiche, permettendo quindi anche agli studenti dei percorsi di Istruzione e formazione professionale di poter proseguire i percorsi di studi ed accedere al sistema universitario.


© RIPRODUZIONE RISERVATA