Famiglie e studenti

Oggi i test Invalsi sbarcano alle superiori

di Cl. T.

S
2
4Contenuto esclusivo S24

Oggi i test Invalsi, in italiano e matematica, sbarcheranno in seconda superiore; e oltre alle solite proteste sindacali, si aggiungeranno pure quelle degli studenti (l’unione degli studenti, per esempio, ha invitato i ragazzi al boicottaggio).

Il cantiere Invalsi
Quanto alle prove non ci saranno grandi sorprese. Si inizierà con il test Invalsi di italiano, poi con quello di matematica dopo una breve pausa. «La prova - spiega il responsabile delle rilevazioni Invalsi, Roberto Ricci - è meno difficile di quello che gli studenti possono immaginare. Serve ragionare, leggere molto attentamente e poi un buon impegno». In realtà, il Miur e i tecnici del Pd stanno ragionando sulle prove Invalsi, all’interno della delega ex lege 107 su valutazione ed esami di Stato. Oltre all’approdo in quinta superiore, si sta pensando pure di eliminarla dall’esame di terza media per anticiparla in funzione di certificazione delle competenze. «Nel giro di un paio d’anni - ha detto ancora Ricci - la prova Invalsi si farà al pc. Per quanto riguarda la prova di inglese è tutto in fase di lavorazione, bisogna solo decidere a quali classi somministrarle. Si tratterebbe comunque di un test che andrebbe ad affiancare quello di matematica e italiano».

Interrogazione M5S su sospensione docenti a Nuoro
Intanto sta per arrivare in Parlamento la sospensione per sei giorni assegnata a tre insegnanti dell’istituto tecnico agrario Brau, di Nuoro, “rei” di non aver voluto addestrare i loro studenti ai test dell’Invalsi. Il M5S ha annunciato un’interrogazione parlamentare per chiedere al Miur «di accertare i fatti avvenuti, verificare la legittimità della sospensione e valutare l’operato del dirigente autore della sospensione».


© RIPRODUZIONE RISERVATA