Famiglie e studenti

Maker Faire 2016, il Miur lancia la «Call 4 Schools» per progetti innovativi

di Al. Tr.

S
2
4Contenuto esclusivo S24

Una «call» per raccogliere i progetti più innovativi realizzati dalle scuole e dalle università. E’ quella promossa dal Miur in occasione della quarta edizione della manifestazione «Maker Faire», la fiera europea dedicata all’innovazione che si terrà alla Fiera di Roma dal 14 al 16 ottobre prossimi. L’evento unisce scienza, tecnologia, divertimento e business e rappresenta - spiega il ministero - un’occasione per dare visibilità a nuove forme di sperimentazione hi-tech, anche attraverso la diffusione della cultura digitale e lo sviluppo dell’imprenditorialità. E valorizzando - sottolinea il Miur - le sfide su innovazione e alternanza scuola lavoro lanciate con la legge sulla Buona Scuola.

Vetrina per le scuole
La Maker Faire Rome 2016 avrà una sezione chiamata «Call for Schools» dove le scuole superiori, gli Its e - per la prima volta da quest’anno - anche gli atenei potranno presentare i propri progetti innovativi che saranno selezionati da una giuria.
Possono partecipare singoli studenti, classi, gruppi di studio o interi istituti. Saranno selezionati 35 progetti per le superiori e 5 per gli Its, ai quali verrà offerto uno stand all’interno dell'area «Call for Schools».
Maker Faire si farà carico delle spese di viaggio e soggiorno per un docente accompagnatore e due studenti.
Per informazioni su come inoltrare i progetti:
www.makerfairerome.eu/it/call-for-schools/

www.makerfairerome.eu/it/cosa-e/

callforschools@makerfairehome.eu



© RIPRODUZIONE RISERVATA