Personale della scuola

Parlare di «atti disdicevoli antipedagogici» non fa scattare la diffamazione al docente

di Andrea Alberto Moramarco

S
2
4Contenuto esclusivo S24

Non è configurabile il reato di diffamazione in capo al preside che, in una missiva inviata al direttore dell’Ufficio scolastico in riscontro ad una richiesta di parere per il conferimento di un’onorificenza ad un professore, esprime a riguardo una opinione negativa facendo notare che «a carico del docente di cui trattasi è presente, purtroppo, agli atti della scrivente istituzione scolastica, documentazione di atti disdicevoli antipedagogici». Questo è quanto emerge dalla sentenza della Cassazione 8905/2016 con la quale i ...


Quotidiano della Scuola

Scuola24 è il nuovo sistema informativo multimediale riservato a Docenti e Dirigenti scolastici, personale delle Università, Enti di Ricerca ed Istituzioni.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?