Famiglie e studenti

Lotta all'abbandono, a Bologna borse di studio per studenti poco abbienti

di Al. Tr.

I contributi sono destinati ai ragazzi iscritti alle scuole superiori e ai corsi di istruzione e formazione professionale. Scadenza: 4 marzo

Bologna lancia la nuova edizione del bando per borse di studio dedicato agli studenti in condizioni di disagio economico iscritti alle scuole superiori e ai corsi di formazione professionale regionale. I contributi per l'anno scolastico 2015/2016 hanno l'obiettivo di contrastare la dispersione e l'abbandono scolastico e di garantire il diritto allo studio e all'istruzione. Nella precedente edizione, spiega il comune di Bologna, il bando ha permesso l'assegnazione di oltre mille borse del valore di 700-900 euro ciascuna.

I requisiti per partecipare
Il bando è aperto agli studenti residenti nel territorio metropolitano (ex territorio provinciale) iscritti al primo biennio delle superiori (statali, private paritarie, paritarie degli Enti locali) e al secondo anno dell'istruzione e formazione professionale con un Isee (Indicatore della situazione economica equivalente) non superiore a
10.632,94 euro.
Bando e modulo di domanda si possono ritirare presso le segreterie delle scuole e degli enti di formazione e negli Urp o scaricare direttamente on line .
Il termine per le candidature scade il 4 marzo 2016.


© RIPRODUZIONE RISERVATA